Spunti di viaggio: i consigli di Cortechiara



Le spiagge più vicine:


La strada che da Matino porta direttamente al mare sbuca proprio a Punta della Suina, pineta e spiaggia meravigliose, rese celebri dalle scene del film “Mine vaganti” di Ozpetek.

2 km più a est Lido Pizzo, anche questa da non perdere e da frequentare nei giorni di Scirocco. A ovest invece la sabbia bianca e finissima della Baia verde e dei Lidi di Gallipoli.


lido pizzo n


punta della suina


Per gli amanti della spiaggia libera: vi è un tratto di spiaggia poco conosciuta tra i due alberghi Costa Brada e Sirené.

Quando tira la Tramontana sono consigliabili le spiagge di Gallipoli e, oltre Gallipoli la riserva naturale protetta di Portoselvaggio (Nardò)  con le sue incantevoli insenature.


Visite:


Matino ha uno dei borghi storici più caratteristici e suggestivi del Salento. Nonostante sia vicinissimo a Gallipoli e alle sue spiagge è ancora poco conosciuto dal turismo di massa e pertanto offre prezzi contenuti, notevole tranquillità, abitanti socievoli e dai comportamenti genuini. Da visitare il Palazzo Marchesale, l’Arco della Pietà, la Chiesa Madre di San Giorgio, i frantoi ipogei, gli scorci e le viuzze del centro, chiamato anche la “piccola Ostuni”.

Da Matino si imbocca velocemente la superstrada che permette di raggiungere agevolmente Lecce, Santa Maria di Leuca, Otranto, Galatina, Nardò e tutte le altre interessanti mete salentine.

Matino ha una piccola stazione ferroviaria (Ferrovie del Sud Est) da cui si possono raggiungere Lecce, Gallipoli e altre località, se si ha un approccio veramente ‘slow’ alla vacanza può essere un’esperienza rigenerante. Altrimenti è consigliato il mezzo proprio; le spiagge più belle dello Ionio salentino sono a 10-15 minuti e da Matino si attraversano strade di campagna senza correre il rischio di imbottigliarsi nel traffico gallipolino.




Prodotti tipici:


 pasticciotto

 

 

Vi consigliamo di non perdervi a colazione il Pasticciotto leccese, pastrafrolla ripiena di crema pasticcera. A pranzo o cena i piatti della tradizione salentina: ciciari e tria, purea di fave con cicorie, sagne ncannulate, orecchiette alla leccese, spaghetti con i ricci di mare.


Dove:

Per gustare il famoso Pasticciotto leccese il Maran Cafè, accanto al Municipio, in via Roma 154.

La pizza migliore, anche da asporto, è invece quella della Pizzeria “Lu Riale”, vicinissima a Cortechiara in via S. Michele n. 7 (anche senza glutine).

 pasta spaghetti ricci


Ristoranti nelle vicinanze consigliati:


 ristorante

 

Matino: Gusta e Degusta, via Basento 13 – Cucina del territorio e di mare con ottimi vini.

Gallipoli: Pane Olio e Fantasia, Piazza della Repubblica 9 – Cucina di mare e salentina.

Racale: L’Acchiatura, via Marzani 12 – Splendida struttura, vale la pena di passarci una serata, cucina del territorio rivisitata.

 


Taviano: Mezzo Gaudio Puteca de vinu,  via Matteotti 23 – Cucina tipica salentina, ottimo rapporto qualità/prezzo

Taviano: A casa tu Martinu, via Corsica 95 – Ristorante di livello, ottimi cibi della tradizione e di pesce. D’estate si mangia in un accogliente giardino.

Se volete fare una bella scorpacciata di pesce e frutti di mare, anche crudi e freschissimi: lo Scapricciatiello sul lungomare Colombo di Lido Conchiglie (vicino a Gallipoli). Ottima qualità a prezzi molto contenuti.